A cosa servono i cerchi per auto

C’è chi li acquista per cambiare il look della propria auto senza il tuning, altri perché sono funzionali. Quel che è certo, è che il mercato dei cerchi per auto propone una ampia scelta, quindi, perfetta per ogni gusto.

Non per nulla, vi sono quelli opachi, quelli lucidi, così come vi sono quelli neri, dorati, metallizzati e via dicendo. Ma, se sull’aspetto estetico il numero di automobilisti ben informati è alto, sul cosa, in realtà, essi possano servire, il loro numero diminuisce notevolmente.

La funzione dei cerchi per auto

Seppure siano sempre più presenti sulle nostre auto, non tutti sanno a cosa servono i cerchi per auto. Fondamentalmente, il cerchio è l’elemento della ruota su cui è montato il pneumatico e che lo sostiene.

Di solito, è realizzato in metallo e molto raramente di materiali compositi. In pratica, fornisce il collegamento tra il mozzo e il pneumatico e, il suo assemblaggio con i pneumatici, costituisce quella che è la ruota. Quelli in lamiera, di solito, sono coperti con un coprimozzo e cerchi in alluminio.

C’è chi li acquista per cambiare il look della propria auto senza il tuning, altri perché sono funzionali.

Esistono anche modelli compositi, in kevlar o magnesio, ma, riguardano competizioni sportive o veicoli molto specifici. I cerchi in lamiera sono, in generale, utilizzati per auto di fascia media come mini-city o city car, rimorchi, roulotte e via dicendo. Quelli in lamiera sono realizzati in acciaio e, quindi, nella maggior parte dei casi, più pesanti dei cerchi in alluminio.

Un cerchio più pesante è uno svantaggio se equipaggiato con pneumatici estivi. Il veicolo è meno reattivo all’accelerazione risultando, quindi, meno agile. Di contro, in inverno, essere dotati di ruote con cerchi in lamiera è un vantaggio. Infatti, risultando essere un po’ più pesanti, permettono una presa più efficace sui tratti stradali innevati e, dunque, sono in grado di assicurare una migliore maneggevolezza dell’auto.

YouTube video

Quelli in alluminio, sono composti da una lega che include la bauxite. Sono più leggeri di quelli in lamiera. Ma se da un lato sono molto più resistenti, sono, tuttavia, al contempo più sensibili agli urti.

Non per nulla, risultano essere più difficili da riparare rispetto ai cerchi in lamiera, i quali, andando a concludere, possono essere raddrizzati.

Post dalla stessa categoria:

This article was written by Matej