Registrazione domini: quando il nome è tutto

Se stai partendo adesso con un progetto web o con un nuovo sito, inutile dire che il primo passo da fare e dargli un nome. Scelto quello sei quasi a metà dell’opera: per essere sicuro che nessuno possa utilizzarlo a sua volta devi però registrare immediatamente il tuo dominio.

Come si sceglie il dominio?

Tanto è dato dal tipo di sito web o di progetto per il quale dovrai registrare il dominio. Ti facciamo però alcuni esempi che possano chiarirti le idee e d aiutarti nel fare la scelta corretta.

  1. Sito web bastato su un brand: nomebrand.it
  2. Sito web personale: mariorossi.it
  3. Sito web basato su keyword: cucineromane.it

Come già accennato il nome deve essere univoco: devono trovarti con quello, e devono riconoscerti, quindi scegli bene.

Il lato positivo di questo processo di registrazione del dominio però è che se sei indeciso puoi registrare tutti i domini che vuoi per un anno a prezzi molto bassi e poi, allo scadere dell’anno, non rinnovare quelli che non trovi utili o che non utilizzi.

Quando decidi di registrare un dominio però è bene che anche la durata di registrazione sia tra i fattori da considerare, soprattutto in base alla durata del tuo progetto. Gli altri fattori su ci ti consigliamo di riflettere sono inoltre quale estensione scegliere e quante o quali registrare (.com, .it, .net, .org etc) soprattutto scegliendo quella più adatta al tipo di sito web che stai tirando su.

Come ultimo consiglio tieni in considerazione anche quali servizi attivare durante la registrazione del dominio, ad esempio la protezione dei dati acquirente, certificati SSL e così via.

 

Post dalla stessa categoria:

This article was written by Matej